martedì 30 settembre 2014

Continuano le iniziative per i fan sulla App di Marco Mengoni

Negli otto giorni precedenti il lancio dell' App Ufficiale e delle date del tour 2015, Marco ci ha accompagnato in un viaggio virtuale attraverso pensieri lasciati sui suoi social che descrivono il suo modo di vivere la fase creativa di un disco e la musica in genere.

 Facebook:



Quando senti il silenzio. E sai che devi riempirlo perché è così forte il suo rumore che non riesci a sopportarlo. Chiuso dentro questa stanza.
Poca luce... Flash di colore. Odore di chiuso. I pensieri si accavallano. Silenzio_





Instagram:



Vorrei restare qui dentro. Se potessi chiuderci i pensieri e lasciarli sedimentare un po’. Sbatte di continuo che sembra mi faccia compagnia. Questo chiudersi e riaprirsi a tempo di vento... Quasi suggerendomi la ritmica giusta. Esco





Twitter



Tengo il tempo fuori tempo massimo. Il ritmo delle cose.





Youtube:



 
Non penso questo suono possa mai staccarsi da me... E' come fosse un prolungamento delle braccia, una connessione wifi costante. Le dita che toccano i tasti freddi. Quasi impersonali. Eppure io sento il caldo quando suono.

Instagram:


Striscia e incespica. Incerta per la ruvidezza. Quasi faccio fatica a ripassarne il tratto. Poi ci riesco e ascolto solo questo. Una matita su cartoncino può regalare un bel viaggio. Soprattutto d'inverno! 







Facebook:



Sembra quasi sia trascorsa una settimana invece è solo un'ora che sono seduto qui dentro. Questo suono loopante tic tac tic tic. Devo cambiarlo, magari spostarlo nell'altra stanza. Ti ipnotizza e di colpo perdo la concentrazione... Tanta scrittura, troppi pezzi, non sono sicuro riuscirò a sacrificarne qualcuno_




Instagram:


Parliamo? Mi viene da ridere se penso a tutte le volte in cui ho simulato una discussione con chi c'era fuori. Ho immaginato i loro discorsi, mi sono immedesimato nelle telefonate, cercando di ripercorrere con le parole su carta tutti i lori dialoghi. In qualunque stagione. Come se davvero potessi sentire il suono delle voci, di qua dal vetro




Facebook:

Il suono della mia voce. Questo suono sto cercando di conoscerlo ogni giorno di più. Di non odiarlo e di non amarlo, troppo. Sto imparando ad usarlo meglio, ci sto giocando. Ogni errore o dubbio mi serve per cercare di migliorare, divertendomi sempre. Questi 8 suoni sono solo un riassunto della miriade di suoni che mi hanno accompagnato e accompagnano ognuno di noi.
In questo caso hanno ingrassato le pagine vuote, hanno animato delle basi nude.
8 giorni, 8 suoni e un messaggio.
A BREVE in una casa, insieme... dove nascono le idee_



Dopo l'opportunità a chi ha scaricato la App di acquistare in anteprima i biglietti per il tour, si susseguono le iniziative per i tanti che vogliono condividere le emozioni di un live o rimanere in contatto costante con il mondo di Marco: 
 "dillo con un post", con cui accompagnando i nostri messaggi con #mengonilive2015, ci è stato chiesto di comunicare la data a cui parteciperemo e, questa settimana, postando sul nostro profilo Instagram le foto dei live a cui abbiamo assistito con l'hashtag #ricordilive, queste andranno nella board fotografica creata appositamente nella Community dell'App. 
Allora che aspettate? Forza con i ricordi e le emozioni vissute durante gli indimenticabili concerti di Marco!  



Nessun commento:

Posta un commento