sabato 13 settembre 2014

"Non passerai", la storia, il video e il testo


"Non passerai" è il terzo singolo estratto da #PRONTOACORRERE.  Il brano, lanciato all'inizio di marzo su iTunes come anteprima per l'uscita dell'album, composto da Tobias Gad, Lee Dewyze e Evan Bogart nella versione in lingua inglese "My magnetic heart" è stato riadattato in italiano da Andrea Regazzetti.  


"È il frutto di una lotta. Il brano arrivava dall’estero e lo abbiamo adattato in italiano con Andrea Regazzetti, con il quale a un certo punto ho pure litigato: volevo che il pezzo fosse meno negativo, più morbido. Lo abbiamo “stropicciato” e alla fine abbiamo trovato la formula giusta. E ho fatto pace con Andrea" racconta Marco a Sorrisi e Canzoni TV.

Il videoclip, per la regia di Gaetano Morbioli è interamente girato a Parigi dove uno strano personaggio, che solo alla fine rivelerà la sua identità, colleziona polaroid scattate con le persone che incrocia per strada. Marco, che confessa di essere particolarmente legato a questo video, ha spiegato che la storia "è molto semplice, quasi banale", che il personaggio è uno scatolone con varie espressioni facciali che raccoglie sensazioni, emozioni, fotografando persone che sorridono, perchè il sorriso era la manifestazione dello stato d'animo di quel periodo felice e fortunato che stava vivendo. 
Il singolo è disco d'oro e il video è a quota 8.134.717 visualizzazioni.

La versione in castigliano del brano, "Nunca se irà" tradotta da David Santisteban, fa parte dell'album #PRONTOACORRERE uscito a giugno 2014 in Spagna mentre lo stesso brano più la delicatissima versione in acustica sono compresi nell'EP #PRONTOACORRERESpain, una vera e propria chicca per tutti i fan italiani dell'artista. 

Il video



Il testo

A questo incrocio dimmi dove si va
con un passo in più.
Tu che forse un po’ hai scelto di già
di non amarmi più.
E come quadri appesi leve senza pesi
che non vivono.
Come quando c’era una vita intera
due che si amano.
E salgo ancora in alto perché
è lì che c’eri tu.
Ma ora serve il coraggio per me
di guardare giù.
E non c’è niente che resiste
al mio cuore quando insiste
perché so che tu non passerai mai,
che non passerà
non mi passerai
 Ok allora adesso confesso
non avevo che te.
Come faccio a vivere adesso
solo, senza te?
E senza i tuoi sorrisi e tutti i giorni spesi
oggi che non c’è.
E che è una porta chiusa e nessun’altra scusa da condividere.
E salgo ancora in alto perché
è lì che c’eri tu.
Ma ora serve il coraggio per me
di guardare giù.
E non c’è niente che resiste
al mio cuore quando insiste
perché so che tu non passerai mai,
che non passerà
non mi passerai
E quanto amore mancherà
e troppo rumore in un giorno
che non va.
E non posso comprendere
che non passerà.
E salgo ancora in alto perché
è lì che c’eri tu.
Ma ora serve il coraggio per me
di guardare giù.
E non c’è niente che resiste
al mio cuore quando insiste
perché so che tu non passerai mai,
che non passerai
non mi passerai.

Nessun commento:

Posta un commento