domenica 22 febbraio 2015

Il testo di Invincibile da Parole in circolo Marco Mengoni




INVINCIBILE (Marco Mengoni/Ermal Meta/Matteo Buzzanca)

Cinque di mattina e una stazione
La nebbia sembra un lento temporale
Il vento segna il volto come spine
ma io disarmo il freddo perché

Tu sei con me, tu sei con me,
Tu sei con me, tu sei con me,
E io mi sento invincibile

Un altro aereo sta per decollare
ma il cuore resta a terra ad aspettare
Non è che ha paura di volare
è solo che non vuole mai partire

Tu sei con me, tu sei con me,
Tu sei con me

È solo un altro giorno
tutto si muove intorno
Anche se il mondo è un gran casino,
tu respirami vicino e mi vedrai
spiccare il volo
Mi serve un altro giorno
per costruire un mondo
dove è facile guardare
nella stessa direzione
e nei tuoi occhi
ritrovare un po’ di me

Guardo le finestre illuminate
ognuna che racchiude tante storie
Chissà se si fa guerra o si fa pace
intanto io continuo a camminare

Tu sei con me, tu sei con me,
Tu sei con me, tu sei con me,
E io mi sento invincibile

È solo un altro giorno
tutto si muove intorno
Anche se il mondo è un gran casino,
tu respirami vicino e mi vedrai
spiccare il volo

Mi serve un altro giorno
per costruire un mondo
dove è facile guardare
nella stessa direzione
e nei tuoi occhi
ritrovare un po’ di me

È solo un altro giorno
tutto si muove intorno
Anche se il mondo è un gran casino,
tu respirami vicino e mi vedrai
spiccare il volo

Mi serve un altro giorno
per conquistare il mondo
Anche se tu sarai lontano
io ti penserò vicino
e porterò la tua foto con me
Con te
io mi sento invincibile

Nessun commento:

Posta un commento